Il culluriello a Cosenza si prepara per l’Immacolata

Ciambella che ricorda la forma della corona, in greco antico “kollura”. E’ da questo termine che viene fatta risalire l’origine di “cuddura”, nome dal quale deriva quello dei “cuddrurieddri” o “cullurielli”. Sono un fritto che si prepara in provincia di Cosenza la vigilia dell’Immacolata. Diffuso in Calabria ricoperto di zucchero, il culluriello conquista il sud Italia. Ne viene preparata anche una versione salata.

Lascia il tuo commento