Il peperoncino è il re dellaCalabria

Il peperoncino è considerato il re della cucina calabrese tanto da vedersi dedicare un vero e proprio Festival, a Diamante, splendida località sul mare Tirreno.
Anche l’edizione 2015 di una rassegna davvero “infuocata” ha avuto grande successo con un calendario ricco di convegni, spettacoli, musica. Naturalmente il momento più atteso è stato quello della sfida a chi mangia più peperoncino, spezzato solo da olio e pane. Più di centomila i turisti hanno partecipato a un appuntamento che ha raggiunto 23 edizioni, all’insegna della gastronomia e della cultura. Nel 2014 il premio speciale “Principe dei Gourmet” è stato assegnato al grande chef Gualtiero Marchesi. “Piccante” è la parola d’ordine, in tutti i suoi significati, dal divertimento alla trasgressione. Gli organizzatori definiscono il peperoncino Sua Maestà, un sovrano amato dai sudditi, in particolare da quelli più umili che lo hanno conosciuto appena arrivato dalle Americhe. Al Peperoncino è dedicata una Accademia fondata nel 1994 dal giornalista gastronomo Enzo Monaco, a confermare una tradizione cominciata con il “capsicuum annuum”, portato in Italia da Cristoforo Colombo.

Lascia il tuo commento