Storia del calcio in Calabria

Le società Scalfaro e Braccini si mettono insieme per presentare una nuova squadra al campionato di calcio, decidono di indossare casacche di colore giallo e rosso. Nel 1929 nasce l‘Unione Sportiva Catanzarese, ha come stemma l’aquila imperiale e parte dalla Terza Divisione. Negli anni Sessanta il primo vero momento di gloria. Nella stagione 1965-66 il Catanzaro batte la Juventus e arriva in finale di Coppa Italia (persa con la Fiorentina).

Il 20 giugno 1971, il Catanzaro batte 1-0 il Bari nello spareggio di Napoli e con un gol di Mammì porta la Calabria per la prima volta in A. Nel 1999 la squadra di Reggio Calabria fa riassaporare alla regione il gusto della massima serie. La Reggina del presidente Lillo Foti (nata nel lontano 1914) arriva quarta in B e riesce nello storico salto, diventato certezza il 13 giugno 1999, quando vince 2-1 in casa del Torino già promosso davanti a 60.000 spettatori.

IFC_CALCIO_CALABRIA

Un pensiero riguardo “Storia del calcio in Calabria

Lascia il tuo commento