A Fiorenzuola d’Arda il secondo Festival dell’Anolino

Il ripieno della pasta per gustare un territorio: è l’impresa di alcuni fra i migliori chef dell’Emilia Romagna che parteciperanno al secondo Festival dell’Anolino, in programma sabato 10 e domenica 11 marzo a Fiorenzuola d’Arda, in provincia di Piacenza. Un omaggio alle principali paste fresche ripiene in brodo della regione. Anolini di carne e di formaggio al sabato. Domenica invece il grande divertimento per il palato. Pasta ripiena in vellutata di funghi e cubetti croccanti di goletta piacentina, il decano degli chef Silverio Cineri di Faenza presenterà un originale piatto del XIV secolo “Borse Pine amoliate et lakte et croco” (pasta farcita, con formaggio e carne di maiale, in brodo con l’aggiunta di latte e zafferano e una fetta di pane tostato appena toccato d’aglio). Saranno anche rivisitati i Cappelletti con anguilla selvaggia in brodo speziato, proposti i tradizionali Tortellini in brodo di cappone gli Anolini della Val d’Arda tartufati con salsa al Parmigiano e Asparago piacentino.

Lascia il tuo commento

Vai alla barra degli strumenti