Storia del calcio in Friuli Venezia Giulia

Una coincidenza fortunata permette alla Triestina di essere ammessa da subito alla nuova serie A. Nel girone unico del 1929 sono inserite Lazio e Napoli, arrivate entrambe al primo posto nel gruppo B, e per evitare un numero dispari di squadre eccola ripescata fra le grandi del calcio italiano, dove rimarrà fino al 1957. Con l’allenatore Nereo Rocco e il suo innovativo “mezzo sistema” nel campionato 1947-48 la Triestina rischia addirittura di vincere lo scudetto: secondo posto a pari merito con Juventus e Milan (dietro solo al Grande Torino), campo casalingo inviolato e appena 8 sconfitte rimediate dai soli 15 giocatori impiegati nella stagione.

La Società Udinese di Ginnastica e Scherma è stata fondata il 6 settembre del 1896 ed è una delle più vecchie d’Italia (la sezione calcio parte nel 1911). Arriva in A il 25 giugno 1950, espugnando all’ultima giornata e con un tondo 6-1 il campo del Legnano, finito terzo. Nel 1954-55 l’Udinese è seconda dietro al Milan (ma viene retrocessa in B per illecito sportivo) ed è terza nel 1997-98 e 2011-12.

IFC_CALCIO_FRIULI

Lascia il tuo commento