Italia Foodball Club TG – 7 maggio 2018

 

IL 26 DICEMBRE 1877 E’ PRODOTTA LA PRIMA BIRRA PORETTI
Una bella storia, una vera avventura, cominciata il 26 dicembre del 1877 quando il giovane varesino Angelo Poretti inizia a produrre birra in una zona bellissima, vicina ai laghi di Ganna e Ghirla: la Valganna. Ha girato l’Europa, conosciuto i migliori mastri birrai della Baviera, della Boemia, dell’Austria. Importa la birra e poi la produce per renderla più adatta al gusto degli italiani.

CIELO E MARE COLORANO DI AZZURRO LE MAGLIE DEL NAPOLI
L’azzurro che si trova nello sfondo dello stemma della Provincia di Napoli colora le maglie della squadra di calcio. Un celeste che ricorda anche il blu del mare e del cielo che rendono unico il panorama cittadino.

IL VINO FRIULANO E’ STATO DENOMINATO TOCAI FINO AL 2007
Nel 1200 un gruppo di friulano è ospite del re di Ungheria Bela IV. Portano in dono alcune piante di uva “furmint”, grazie alle quali si produce un vino che prende il nome dal torrente Toccai: il “tocaji”. Lo stesso nome di un altro tipo di vino prodotto in Friuli. Anche se d’verso, l’Italia ha perso la battaglia legale con l’Ungheria e ha dovuto cambiare il nome del vino in Friulano.

PEPERONE DI SENISE, “L’ORO ROSSO” DELLA BASILICATA
Il peperone è uno di quei prodotti portati in Italia da Cristoforo Colombo. Chanca di Siviglia è il medico di bordo che ne carica diverse casse su una caravella. Il peperone ha proprietà mediche e gastronomiche. Soprattutto al Sud trova l’habitat ideale per la sua diffusione. In Basilicata, a Senise, sembra quasi un elemento decorativo, con grandi trecce esposte al sole per l’essiccazione.

DIDA, CAMPIONE DEL MONDO CON BRASILE E MILAN
Dida ha vinto il Mondiale per club con i brasiliani del Corinthians nel 2000 e con il Milan nel 2007. Con la nazionale brasiliana si è laureato campione del Mondo in Corea del Sud-Giappone 2002.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia il tuo commento

Vai alla barra degli strumenti