La grappa Rossi di Angera è nata nel 1847

Distillare vinaccia fresca, ricca di umori e da singolo vitigno; usare un alambicco discontinuo a vapore; invecchiare in piccole botti di legni a tostature diverse. Sono i tre punti cardine del progetto di Bernardo Rossi che nel 1847 ad Angera fonda la distilleria che porta il suo nome. Nel 1931 Re Vittorio Emanuele III riconosce alla Distilleria Rossi d’Angera il Brevetto della Real Casa Savoia.

Lascia il tuo commento

Vai alla barra degli strumenti