La vigna di Leonardo, nel cuore di Milano

Milano città che nasconde tesori nei suoi cortili privati? E’ proprio vero, considerato che in occasione di Expo 2015 si è potuto visitare la casa degli Atellani, famiglia di cortigiani sforzeschi, e soprattutto la vigna di Leonardo da Vinci. Il grande genio del Rinascimento è profondamente legato a Milano, anche per il dono ricevuto dal duca Ludovico il Moro nel 1498. I filari si trovavano in mezzo ai campi, all’interno della vigna grande di San Vittore. Un terreno rettangolare ampio più di un ettaro (59 metri per 175) e sedici pertiche, dove oggi c’è Via de’ Grassi. Università di Scienze Agrarie di Milano, Confagricoltura, fondazione Portaluppi e i proprietari della casa hanno deciso di ripiantare la vigna di Leonardo in occasione dell’Esposizione universale permettendo la visita anche alla Casa degli Atellani, con il supporto di audioguide in undici lingue.

Lascia il tuo commento

Vai alla barra degli strumenti