Estate 2018: Fabrizio Castori e il brodetto delle Marche

San Severino è vescovo di Septempeda centro abitato che porterà il suo nome. Attraversato dal fiume Potenza, si trova a 50 chilometri dall’Appennino Umbro-Marchigiano e ad altrettanti chilometri dal mare, che offre una grande varietà di piatti. Qui è nato Fabrizio Castori allenatore che ha iniziato la carriera nel mondo dilettantistico della sua regione. Castori, che adora la cucina di pesce (il Brodetto marchigiano rappresenta il piatto simbolo della cucina marinara dell’Adriatico) è entrato nella storia del calcio italiano dopo avere condotto per la prima volta in serie A la squadra di Carpi, il comune più popoloso della provincia di Modena. L’Emilia-Romagna è la nostra prossima destinazione.

Lascia il tuo commento

Vai alla barra degli strumenti