Ad Avellino con Tacconi, fra calcio e buon vino

Nel 1978 l’Avellino arriva per la prima volta in serie A. Sono gli anni più importanti della storia della città. Non solo dal punto di vista sportivo. Il calcio diventa elemento di aggregazione per la gente colpita dal terribile terremoto dell’Irpinia del 1980. Lo ricorda bene Stefano Tacconi, particolarmente legato ad Avellino, città dove ha esordito in Serie A proprio quell’anno e ha imparato ad apprezzare il buon vino, in particolare quello prodotto da una famiglia storica della zona: Mastroberardino

https://www.youtube.com/watch?v=GbJxsmquCQ4&feature=youtu.be

Lascia il tuo commento

Vai alla barra degli strumenti