Brisighella tra salumi, tartufi, bruschette e primizie di primavera

Bancarelle di prodotti tipici e dell’artigianato, stand gastronomico e intrattenimenti musicali e animazioni animeranno il 2 aprile, giorno di Pasquetta, la “Sagra dei salumi stagionati di Mora e del tartufo marzolino” di Brisighella, borgo in provincia di Ravenna noto in tutta Italia per il suo Olio Extravergine d’Oliva Dop. Si parte con i salumi di Mora Romagnola, suino autoctono le cui carni hanno caratteristiche organolettiche uniche, pronti a essere degustati dopo le sapienti lavorazioni dei norcini brisighellesi e la giusta stagionatura, capace di esaltare le caratteristiche di prosciutti, salami, coppe, salsicce e altre prelibatezze. Assieme ai profumi dei salumi, Brisighella sarà invasa anche dagli aromi del “tartufo marzolino”, detto anche bianchetto.

La Spoja Lorda è una pasta fresca realizzata con la sfoglia “tirata a mano”, sulla quale viene spalmato il delizioso “battuto” a base di formaggio fresco, parmigiano, uova e noce moscata e poi ricoperto da un’altra sfoglia. Con una rotella vengono tagliati quadrettini ripieni (appunto fatti di Spoja Lorda, sfoglia “sporca” di battuto) ottimi da mangiare asciutti con condimenti classici come il ragù, oppure come vuole la tradizione in brodo. Nel corso della due giorni saranno presenti anche le “sfogline” che faranno dimostrazioni di preparazione di Spoja Lorda con assaggi.

Il 22 e 25 aprile sarà la volta della seconda edizione della “Festa della Spoja Lorda” al Parco Ugonia; mentre il 29 aprile e 1° maggio, sempre al Parco Ugonia, ci sarà la “Sagra delle Primizie di Primavera e della Bruschetta con Olio Extravergine d’Oliva delle nostre colline”.

Lascia il tuo commento

Vai alla barra degli strumenti