Fra le tante eredità di Expo c’è Flow, una bottiglia per “solo olive italiane”

Mentre si discute del futuro dei padiglioni di Expo 2015, qualche importante eredità la rassegna ha già lasciato. Si tratta di Flow,  una bottiglia che ripropone nella forma il flusso dell’olio extravergine di oliva, da qui il nome. Si vuole dare ai consumatori europei e italiani precisa informazione sull’olio extra-vergine soprattutto dopo i risultati dell’indagine di Unaprol-Consorzio olivicolo italiano sui comportamenti di acquisto dei consumatori europei.

In Belgio, Danimarca e Olanda solo il 46% degli intervistati acquista consapevolmente olio extra-vergine di oliva prodotto in Europa. Il 43% non ne conosce la provenienza, l’11% del non usa oli di oliva prodotti nella Ue. Solo il 39% del campione riconosce l’olio extra-vergine di oliva attraverso la lettura delle etichette; altri si lasciano suggestionare dal colore (31%), dal sapore (20%), mentre un buon 10% ammette candidamente di non saper scegliere quale olio extra vergine acquistare. Le stime riferite alla campagna 2015/16 parlano di 350mila tonnellate di produzione, 360mila di esportazione, 600mila di importazioni e consumi a 600.000.

Lascia il tuo commento