Il Prosecco lancia il mercato del vino italiano nel mondo

(LaPresse) Il vino Italiano continua a tenere testa al mercato internazionale che trova nel Prosecco un grande traino. Per l’Osservatorio Paesi Terzi curato da Business Strategies/Nomisma Wine Monitor i risultati 2016 degli acquisti extra-Ue di vino made in Italy nei primi 10 Paesi importatori, valgono da soli il 92% del mercato di riferimento.

Importante la crescita della domanda asiatica. I primi 10 Paesi in fatto di importazione sono: Usa, Svizzera, Canada, Giappone, Russia, Norvegia, Cina, Australia, Hong Kong, Brasile. Nel confronto tra le tipologie, nei Top 10 i frizzanti italiani valgono 540milioni di euro e chiudono a +22,3% con una crescita quasi 3 volte superiore rispetto alla concorrenza e una quota di mercato che sale al 25,1%.

Lascia il tuo commento