Italia primo produttore mondiale di vino

Grazie alle ottime performance fatte segnare dal Veneto, che si conferma la principale regione produttrice, ma anche da Emilia-Romagna e Piemonte, l’Italia ha mantenuto nel 2016 il proprio ruolo di primo produttore mondiale di vino, raggiungendo quota 50 milioni di ettolitri.

Primato, questo, che si accompagna anche a una crescita del 3% del valore dell’export, che nell’anno appena trascorso ha raggiunto il suo massimo storico a 5,2 miliardi di euro. Al secondo posto nella classifica mondiale si posiziona la Francia, superata ormai da due anni. Un dato curioso: nella patria dello champagne, lo spumante tricolore ha fatto segnare nei 12 mesi appena trascorsi un balzo dell’export del 57%.

Lascia il tuo commento