La carta delle produzioni regionali

Una carta delle migliori produzioni agricole regionali: è l’idea di Rocco Tiso, presidente nazionale di Confeuro, la confederazione delle associazioni e sindacati liberi dei lavoratori europei. Un progetto che può esaltare le distinzioni territoriali del mondo agricolo italiano, quelle che hanno permesso ai nostri prodotti di conquistare i mercati di tutto il mondo. “L’Italian sounding sottrae al comparto agroalimentare italiano circa 60 miliardi di euro – spiega Tiso – e può essere combattuto attraverso la rivendicazione delle distinzioni regionali del mondo agricolo del Bel Paese. La forza del primario italiano risiede, prima che nelle fasi della commercializzazione e della distribuzione, in quelle della produzione. I piccoli agricoltori stanno scomparendo e invece sono proprio loro ad offrire quella eterogeneità e qualità che hanno permesso di raggiungere il blasone mondiale”.

Lascia il tuo commento