Serata sfortunata per il Club Italia Femminile

Alla sua seconda gara casalinga in campionato, il Club Italia Femminile incappa in un secco 0-3 contro la Savino Del Bene Scandicci. Mai davvero in partita la formazione della Federazione Italiana Pallavolo, che soffre fin dal primo punto l’efficacissima battuta ospite e nell’arco della gara non riesce a trovare le giuste contromisure malgrado i tanti cambiamenti operati dal coach Lucchi. La Savino Del Bene gioca una partita di grande concretezza e determinazione sfruttando nel modo migliore le difficoltà delle azzurrine, e merita pienamente la sua prima vittoria in trasferta.

Primo e secondo set di fatto non hanno storia: entrambi i parziali sono infatti decisi da pesanti break al servizio in favore delle toscane. Nel terzo set lo staff azzurro prova a cambiare rotta inserendo dall’inizio Orro, Piani e D’Odorico e la mossa dà qualche risultato, perché dopo il 4-1 iniziale l’equilibrio resiste fino al 15-16: alla prima occasione però Scandicci non si fa pregare e piazza un altro break di 0-4 che mette definitivamente fine all’incontro. l PalaYamamay, come su tutti i campi di Serie A1 e A2, la giornata si è aperta con un toccante omaggio alle vittime degli attentati di Parigi: in segno di vicinanza e solidarietà, prima del minuto di silenzio disposto da CONI e FIPAV, le squadre sono scese in campo accompagnate dalla bandiera francese ed è stata suonata la Marsigliese, inno nazionale della Francia.

Franco Vanetti

Lascia il tuo commento