Il vino italiano arriva in Russia

Dopo il settembre a Shangay, i primi di novembre a Hong Kong, il Vinitaly International arriva in Russia. Prosegue il tour di promozione del vino italiano al Swissôtel Hotel di Mosca. Un programma che ha l’obiettivo di incrementare la conoscenza delle etichette italiane nel mondo, ma anche fornire alle aziende produttrici nuove opportunità di business e relazioni con delegazioni di buyer, direttamente nei loro mercati di competenza.

Contatti che andranno a consolidarsi poi in occasione di Vinitaly che nel 2016 festeggerà la sua edizione numero 50 e di tutte le attività che Veronafiere offre al settore vino, in agenda nel prossimo anno. La presenza di espositori riuniti sotto il brand di Vinitaly rappresenta un segnale di continuità con le edizioni del passato e di forte slancio per i produttori verso un’azione più coordinata per la promozione su mercati esteri.

Lascia il tuo commento