Canederli: un “nodo” in gola

Nodo, “knot” in tedesco, è il nome da cui deriva “canederli”, un antico piatto dei contadini ereditato dalla gente del Trentino Alto Adige. L’impasto che veniva utilizzato per preparare questo tipo di gnocco era a base di pane raffermo e avanzi. Oggi si usano pane bianco, rosette o panini.

IFC_Trentino_canederli

6 pensieri riguardo “Canederli: un “nodo” in gola

  • 19 febbraio 2014 in 8:27
    Permalink

    mai sentiti e assaggiati, per fortuna che c’è Italiafoodballclub e google : I canéderli o Knödel dal ted. Knot (nodo, grumo) o knedlíky in ceco sono un primo piatto tipico della cucina tedesca sudorientale, austriaca, ceca, slovacca, polacca, trentina e altoatesina. Si tratta di grossi gnocchi composti di un impasto a composizione variabile di pane raffermo.

    Risposta
  • 19 febbraio 2014 in 15:57
    Permalink

    Io sono napoletana…sono una buongustaia non disdegno i piatti nordici!!! Devo di che i canederli sono una vera delizia!!!

    Risposta
  • 21 febbraio 2014 in 21:56
    Permalink

    Bene. Ale mi metti un bel “mi piace” a questa pagina e se ti piace davvero mi dai una mano a farla conoscere? Italia Foodball Club ha bisogno di crescere. Buon appetito.

    Risposta

Lascia il tuo commento